sabato 19 novembre 2011

Eiffel 65 - Silicon World



Testo:

Cause all that I want is a silicon Girl.
So come into my Silicon World.
Cause all that I want is a silicon Girl.
So come into my Silicon, Silicon World.
Cause all that I want is a silicon Girl.
With Silicon Lips and Silicon Hair.
Sha la la, la la la you're my Silicon Girl
So come into my Silicon World.
Cause all that I want is a silicon Girl.
With Silicon Lips and Silicon Hair.
Sha la la, la la la you're my Silicon Girl
So come into my Silicon World.
I was Flying with my mind,
I was trying to see.
How this world it could have been,
Without you.
Silicon big trees,
In my world of dreams.
All of this and so much more.
I was Flying with my mind,
looking around me.
and I see there's no more room in my human thoughts.
In the Internet,
everything I get.
And the plastic dreams of what?

Traduzione testo della canzone (in italiano)

giovedì 3 novembre 2011

Simoncelli: piloti italiani a Valencia con il 58, congedo Capirossi

Valentino Rossi, Andrea Dovizioso, Loris Capirossi, i piloti italiani della Motogp ricorderanno tutti in pista Marco Simoncelli. L'atto piu' coraggioso, per quanto riguarda le convenzioni di un pilota e' di Capirossi, che al posto del suo 65, utilizzato per 327 gran premi in 22 anni di carriera, sara' sostituito dal 58 di Simoncelli. Rossi, con molta probabilita' correra' con un casco replica di Sic, mentre Dovizioso ha annunciato che il 58 sara' sulla sua tuta, all'altezza del cuore. Il Gp di Valencia di domenica, intanto sarà l'ultima gara di Loris Capirossi che sulle piste ha passato 22 anni e ha corso 328 volte. Per me questa è l'ultima gara ma sto finendo la carriera proprio come non volevo". Nella stagione in corso, in molti hanno puntato il dito verso le gomme, colpevoli di non essere sempre adatte alle Motogp. Gli pneumatici della Bridgestone, che serve tutti i team della classe regina, sono troppo spesso rei di non entrare in temperatura come si deve. "Dal Gp della Germania - ha detto Capirossi - ho iniziato a fare meeting con la Bridgestone per migliorare la situazione attuale. Loro sono una potenza industriale e loro possono risolvere molti problemi se ci sono. Sono convinto che il prossimo anno che le cose saranno diverse. Sono certo che ci saranno delle gomme meno industriali e più specifiche per queste moto, ci stiamo lavorando".

sabato 22 ottobre 2011

Modern Talking - You Are Not Alone



Testo:

How deep is the ocean
How deep is your love
I have the love in my eyes
But how do you feel
When you can't get enough
Halfway to your paradise
Oh my love is your love
Forever and again

You are not alone
I'll be there for you
You are not alone
Anything I'll do

You are not alone
You're the one for me
You are not alone
That's no tragedy
You are not alone
You're the one for me
You are not alone
Nothing comes for free

You're breaking the silence
You're breaking my heart
You're like a rose in the snow
I talk in my sleep
I don't tear apart
Baby I will never go
Oh my love is your love
Forever and again

You are not alone
I'll be there for you
You are not alone
Anything I'll do

You are not alone
You're the one for me
You are not alone
That's no tragedy
You are not alone
You're the one for me
You are not alone
Nothing comes for free

You are not alone
I'll be there for you
You are not alone
Anything I'll do

You are not alone
You're the one for me
You are not alone
That's no tragedy
You are not alone
You're the one for me
You are not alone
Nothing comes for free

Traduzione testo della canzone (in italiano)

domenica 2 ottobre 2011

MotoGp: Pedrosa vince davanti a Lorenzo, Rossi finisce a terra

Dani Pedrosa ha vinto il Gp del Giappone, classe MotoGp, imponendosi sul tracciato di Motegi. Al termine di 24 giri ricchi di emozioni e colpi di scena, il pilota spagnolo della Honda Repsol ha preceduto la Yamaha del connazionale Jorge Lorenzo. Terzo posto per la Honda Repsol dell'australiano Casey Stoner, leader iridato, che ha chiuso davanti alla Honda Gresini di Marco Simoncelli. Quinta piazza, invece, per la Honda Repsol di Andrea Dovizioso. La gara di Valentino Rossi e' durata solo pochi metri: il pilota della Ducati e' caduto alla terza curva, dopo un contatto con Lorenzo che ha finito per danneggiare anche la Yamaha dello statunitense Ben Spies. Pedrosa ha raccolto il massimo in una giornata caratterizzata dagli errori di molti big. Stoner, in particolare, ha compromesso la sua gara con un'escursione sulla ghiaia nel quarto giro, quando era al comando e sembrava destinato a dominare la prova. Simoncelli e Dovizioso, come il britannico Cal Crutchlow (Yamaha Tech 3), hanno dovuto abbandonare i sogni di gloria per la penalita' rimediata al semaforo verde con una partenza anticipata.

Fonte: Adnkronos

martedì 20 settembre 2011

Miss Italia 2011 è la 18enne calabrese Stefania Bivone - video

Miss Italia 2011 è la 18enne Stefania Bivone, arrivata in finale con il titolo di Miss Calabria: è stata eletta nella notte (poco prima dell’1) dai giurati in studio e dal televoto del pubblico da casa nella serata in diretta da Montecatini condotta su Rai Uno da Fabrizio Frizzi, tornato a presentare il concorso dopo nove anni. Stefania Bivone, eletta con il 74,8% dei voti (contro il 15,3% per Mayra Pietrocola e il 9,9% per Sarah Baderna), non ha versato neanche una lacrima al momento dell'incoronazione. Incredula sì, ma con gli occhi completamente asciutti, sfatando l'accoppiata lacrime-corona che spesso domina al concorso. Stefania è stata incoronata da Ines Sastre: nata a Reggio Calabria il 15 maggio del 1993, è residente a Sinopoli. Alta 1,79, occhi marroni, capelli castani, studentessa al liceo Scientifico, spera di laurearsi in Giurisprudenza, ma vorrebbe anche affermarsi nel campo dello spettacolo come cantante o modella. Con il titolo, ha vinto anche 100.000 euro, un'auto Peugeot, un gioiello Miluna.  Dopo la vittoria, Stefania Bivone ha spiegato di avere partecipato alle prime selezioni di Miss Italia quasi per gioco: solo quando ha ottenuto il titolo di Miss Calabria ha incominciato a credere davvero nell’opportunità offerta dal concorso. A Montecatini ha poi conquistato il titolo nazionale di Miss Wella. A Montecatini anche i genitori, papà Giuseppe e mamma Antonia, emozionati, per assistere al gran finale. È la quinta Miss Italia calabrese e si ricorda ancora Maria Perrusi, incoronata nel 2009, Miss Calabria anche lei.



Fonti: Il Messaggero | Il Secolo XIX
Foto dal video

domenica 11 settembre 2011

lunedì 29 agosto 2011

Stoner trionfa a Indianapolis, disastro Ducati: Rossi 10°

L'australiano Casey Stoner, in sella ad una Honda, ha vinto la gara della classe MotoGp del gran premio di Indianapolis. Al secondo posto si e' classificato lo spagnolo Dani Pedrosa, anche lui su Honda, al terzo l'americano della Yamaha Ben Spies. Solo decimo Valentino Rossi, primo dei piloti Ducati. Tra gli altri italiani, Andrea Dovizioso (Honda) ha chiuso al quinto posto e dodicesimo Marco Simoncelli, anche lui su Honda. Casey Stoner ha dominato incontrastato il GP di Indianapolis e non nasconde la sua grande soddisfazione per una vittoria che lo proietta a un passo dal titolo iridato. «Ho 44 punti di vantaggio e ho una moto molto competitiva e anche quando non vado bene non sono lontano dai primi, sono estremamente contento di come sono andate le cose qui a Indy», ha spiegato l'australiano. Il pilota con il 27 sulla carena si era fatto beffare in partenza dal compagno di squadra Dani Pedrosa e dal campione del mondo Jorge Lorenzo con la Yamaha, che ha chiuso al quarto posto. Dopo soli tre giri, l'australiano ha cambiato ritmo andando ad abbassare più volte il record della pista, lasciandosi alle spalle Pedrosa e Lorenzo. Con il deterioramento degli pneumatici, poco dopo la metà della gara, le carte andavano mischiandosi, grazie anche ai molti errori di guida. Tra questi, il più importante, quello di Valentino Rossi (Ducati), che è andato lungo ed è dovuto rientrare ultimo in gara, chiudendo al 10° posto.

Fonti: Corriere dello Sport | ANSA

giovedì 11 agosto 2011

L'Italia convince, i campioni del mondo sconfitti per 2 a 1

Il duello del San Nicola (finito 2 a 1 per gli azzurri) è un altro piccolo, ma importante, passo avanti della nuova Nazionale verso gli obiettivi messi in agenda dal ct Cesare Prandelli. L'Italia ha affrontato i campioni del mondo senza alcun tipo di tremore, anzi. Ha costruito un primo tempo da ricordare e che avrebbe meritato di chiudere in vantaggio se non fosse intervenuto un fischio da rigore piuttosto generoso del direttore di gara. La Spagna non ha voluto (o potuto) mettere in vetrina tutti i suoi gioielli e dovrà, in futuro, riflettere sulla mancanza di ricambi in una difesa apparsa un tallone d'Achille pericoloso. Il San Nicola è un'astronave che decolla per il suo Antonio quando Cassano esce di scena dopo quasi un'ora di rara intensità, macchiata soltanto da una scarsa vena sotto porta. Adesso in campo c'è Balotelli, ma anche più Spagna: Buffon deve sporcarsi i guanti, le Furie Rosse fanno quello che aveva fatto l'Italia soprattutto nella prima mezz'ora di gioco. Poi l'assalto che porta Aquilani a trovarsi nel posto giusto: tiro, piccola deviazione di Martinez, rete. Non li battevamo da Usa ‘94, il modello Spagna è meno lontano.

Articolo completo: La Stampa
Foto dal Web

domenica 31 luglio 2011

Settebello campione del mondo, torna la favola dopo 17 anni

L'Italia ha conquistato la medaglia d'oro nella pallanuoto maschile ai Mondiali di Shanghai. Il Settebello ha battuto i campioni in carica della Serbia per 8-7 dopo i supplementari, andando contro i pronostici dei bookmaker che nella gara secca davano la Serbia avanti a 1,60. L'Italia non vinceva l'oro iridato dal 1994. "Siamo stati straordinari. Sono felice. E' una vittoria epica, voluta da tutta la squadra". Campagna trattiene a stento l'emozione dopo l'oro conquistato. "Con compattezza, con il cuore, il coraggio e con l'atipicità della squadra abbiamo sopperito alle loro grandissime individualità", prosegue ai microfoni della Rai il ct azzurro: "Abbiamo strameritato. Siamo orgogliosi di quello che abbiamo fatto, tutta la squadra dal primo all'ultimo componente deve esserlo. Oggi abbiamo dimostrato che quando c'è compattezza e coesione gli italiani non sono da meno a nessuno", aggiunge. "I fenomeni sono loro, in Italia quando si fa gruppo si arriva in alto. A un certo punto ho detto a tutti 'liberate la mente' e hanno reagito in maniera fantastica", conclude Campagna.

sabato 30 luglio 2011

Don Omar Danza Kuduro Video ufficiale



Testo:
A&X El Orfanato
Danza Kuduroooo
Plo plo plo plo
Lucenzo l Orfanato
El Rey

Las manos arriba cintura sola
Da media vuelta danza kuduro
No te canses ahora que esto solo empieza
Mueve la cabeza danza kuduro (x2)

Quien puede domar la fuerza del mar
Que se mete por tus venas
Lo caliente del sol que se te metio
Y no te deja quieta nena

Quien puede parar eso que al bailar
Descontrola tus caderas sexy
Y ese fuego que quema por dentro
Y lento te convierte en fiera

Con las manos arriba cintura sola
Da media vuelta y sacude duro
No te quites ahora que esto solo empieza
Mueve la cabeza y sacude duro

Balançar què uma loucura
Morena vem o meu lado
Ninguem vai ficar parado
Quero ver Mexa kuduro
Balançar què uma loucura
Morena vem o meu lado
Ninguem vai ficar parado oh

Oi oi oi, oi oi oi
E para quebrar kuduro, vamos dançar kuduro
Oi oi oi, oi oi oi
Seja morena o loira, vem balançar kuduro
Oi oi oi

Las manos arriba cintura sola
Da media vuelta danza kuduro
No te canses ahora que esto solo empieza
Mueve la cabeza danza kuduro (x2)

Balançar què uma loucura
Morena vem o meu lado
Ninguem vai ficar parado
Quero ver Mexa kuduro
Balançar què uma loucura
Morena vem o meu lado
Ninguem vai ficar parado oh

Oi oi oi, oi oi oi
E para quebrar kuduro, vamos dançar kuduro
Oi oi oi, oi oi oi
Seja morena o loira, vem balançar kuduro
Oi oi oi

El Orfanatooooooo!
Las manos arriba cintura sola
Da media vuelta danza kuduro
No te canses ahora que esto solo empieza
Mueve la cabeza danza kuduro (x2)
A&X

Traduzione testo della canzone (in italiano)

domenica 24 luglio 2011

Mondiali nuoto Shangai: Federica Pellegrini trionfa nei 400 sl

Federica Pellegrini conquista la medaglia d’oro nella gara dei 400 stile libero femminili ai mondiali di nuoto in corso a Shangai. La fuoriclasse veneta si è imposta con il tempo di 4'01"97, confermando il titolo iridato conquistato due anni fa a Roma e regalando all'Italia il primo oro nella rassegna iridata cinese. L'azzurra ha preceduto la britannica Rebecca Adlington (4'01''01), argento, e la francese Camille Muffat (4'01"06). Dopo una partenza tranquilla, la Pellegrini ha accelerato a metà percorso, quando era ancora in settima posizione, prendendo il largo ai 250 metri, aprendo un varco sempre più ampio tra lei e le avversarie. Federica è entusiasta al termine della gara: "Sono felice, felicissima. Sapevo di dover fare una gara come quella che ho condotto, è andato tutto bene, sono davvero soddisfatta", ha dichiarato. Una battuta del nuovo tecnico di Federica Pellegrini, Philippe Lucas: "È una bella vittoria, una gara costruita bene.

Immagine. Il Tempo

giovedì 14 luglio 2011

Talk Talk - Such A Shame (Vevo)


Testo:
Such a shame to believe in escape. 'A life on every face'
But at least it's a change, until I'm finally left with
the '8'. Tell me to relax. I just stare. Maybe I don't know if
I should change a feeling that we share.

It's a shame, such a shame.
Number me with rage
Number me in haste
This eagerness to change the dice decide my fate
In these trembling hands my faith tells me to react
"I don't care" Maybe it's unkind if I should change
It's a shame
Number me with rage
Number me in haste
Write across my name 'Such a Shame'

Such a shame to believe in escape. 'A life on every face'
But at least it's a change, until I'm finally left with
the '8'. Tell me to relax. I just stare. Maybe I don't know if
I should change a feeling that we share.

It's a shame, such a shame.
Number me with rage
Number me in haste
This eagerness to change the dice decide my fate
In these trembling hands my faith tells me to react
"I don't care" Maybe it's unkind if I should change
It's a shame
Number me with rage
Number me in haste
Write across my name 'Such a Shame'

martedì 12 luglio 2011

Katy Perry - Last Friday Night (T.G.I.F.)



Testo:
There’s a stranger in my bed,
There’s a pounding in my head
Glitter all over the room
Pink flamingos in the pool
I smell like a minibar
DJ’s passed out in the yard
Barbie’s on the barbeque
There’s a hickie or a bruise

Pictures of last night
Ended up online
I’m screwed
Oh well
It’s a black top blur
But I’m pretty sure it ruled

Last Friday night
Yeah we danced on tabletops
And we took too many shots
Think we kissed but I forgot

Last Friday night
Yeah we maxed our credit cards
And got kicked out of the bar
So we hit the boulevard

Last Friday night
We went streaking in the park
Skinny dipping in the dark
Then had a menage a trois
Last Friday night
Yeah I think we broke the law
Always say we’re gonna stop-op
Whoa-oh-oah

This Friday night
Do it all again
This Friday night
Do it all again

Trying to connect the dots
Don’t know what to tell my boss
Think the city towed my car
Chandelier is on the floor
With my favorite party dress
Warrants out for my arrest
Think I need a ginger ale
That was such an epic fail

Pictures of last night
Ended up online
I’m screwed
Oh well
It’s a blacked out blur
But I’m pretty sure it ruled
Damn

Last Friday night
Yeah we danced on table tops
And we took too many shots
Think we kissed but I forgot

Last Friday night
Yeah we maxed our credits card
And got kicked out of the bars
So we hit the boulevards

Last Friday night
We went streaking in the park
Skinny dipping int he dark
Then had a menage a trois
Yeah I think we broke the law
Always say we’re gonna stop-op
Oh whoa oh

This Friday night
Do it all again
Do it all again
This Friday night
Do it all again
Do it all again
This Friday night

T.G.I.F.
T.G.I.F.
T.G.I.F.
T.G.I.F.
T.G.I.F.
T.G.I.F.

Last Friday night
Yeah we danced on table tops
And we took too many shots
Think we kissed but I forgot

Last Friday night
Yeah we maxed our credit cards
And got kicked out of the bar
So we hit the boulevard

Last Friday night
We went streaking in the park
Skinny dipping in the dark
Then had a menage a trois

Last Friday night
Yeah I think we broke the law
Always say we’re gonna stop
Oh-whoa-oh
This Friday night
Do it all again

Traduzione testo della canzone (in italiano)

domenica 10 luglio 2011

Italiani dominatori a Brno, Biaggi: "aspettavo da tanto questa vittoria"

Il campione del mondo della Aprilia Alitalia, come gia' accaduto ad Aragon, dopo essere finito alle spalle di Marco Melandri in Gara 1, si aggiudica la gara del pomeriggio superando il pilota romagnolo della Yamaha. Il campione romano in gara 2 ha controllato il suo avversario non facendosi sorprendere e guadagnando, con questa vittoria altri nove punti su leader del campionato Carlos Checa, terzo in Repubblica Ceca. "Aspettavano tutti questa vittoria e ora sono felicissimo, per me, per Aprilia, per i miei tifosi che qui sono numerosissimi ma non e' stato per niente facile". Max Biaggi ha centrato l'11° successo della carriera sul tracciato di Brno. Il pilota della Aprilia si e' aggiudicato oggi gara 2 nell'ottavo Round del Mondiale Superbike dopo aver chiuso al secondo posto la prova mattutina, vinta da Marco Melandri. Carlos Checa su Ducati è giunto terzo in entrambe le manche. Lo spagnolo, con 293 punti, conserva la vetta della classifica piloti con 30 punti di vantaggio su Biaggi e 53 su Melandri. Quarto l'altro italiano Michel Fabrizio, su Ducati.

Modern Talking Vevo - Sexy Sexy Lover



Testo:
Oh Iґm looking on the same old star
Iґll be there fot you - but youґre so far
Please come back to me - I canґt love a memory
Youґre the nearest thing to heaven girl
Baby just for you, Iґll fly around the world
Oh everything Iґll do, I do just for you

My sexy, sexy lover, oh tell me thereґs no other
Thereґs no other, oh deep in your heart
My sexy, sexy lover, I wanna be your cover
Thereґs no other, whoґs breaking apart
Oh my sexy little lover, swear there is no other
Iґll feel alone, when Iґm coming home
Oh, my sexy little lover, tell me thereґs no other
When Iґm down, need you all around

Iґm not a man, who wants to be alone
I canґt love you at the telephone
Oh baby you and I, weґre flying one mile high
Oh nobody knows, how I feel tonight
I would die for you, if youґre by my side
More than you will know, oh babe my love will grow

Traduzione testo della canzone (in italiano)

mercoledì 29 giugno 2011

35° Motoraduno Internazionale dell’Etna-Sicily, Belpasso (CT)


Per il 35° anno consecutivo si rinnova l’appuntamento con il Motoraduno Internazionale dell’Etna. L’incontro andrà in scena dal 4 al 7 Agosto prossimi. Il programma prevede visite sui Nebrodi con suggestivi itinerari lungo le gole dell’Alcantara. All’aspetto turistico si aggiungerà quello enogastronomico con degustazioni delle pesche di Moio Alcantara e le fragole di Maletto. Momento clou dell’incontro la sfilata di via Etnea a Catania, tra gli storici palazzi barocchi che vedrà transitare per la città oltre 4000 bikers. La notte delle stelle e la benedizione dei caschi saranno il preludio alla ricca cerimonia di premiazione che chiuderà ufficialmente anche questa edizione e darà appuntamento a quella del 2012.

PROGRAMMA.

GIOVEDI', 4 AGOSTO 2011

ore 9-20 BELPASSO Sede del Moto Club Belpasso. Tel./Fax. 095 - 91.31.31.
A disposizione dei motoradunisti per sistemazione negli alberghi e nei camping.

ore 16-19 BELPASSO Villa Comunale. Apertura delle Iscrizioni.

ore 16.00 BELPASSO Villa Comunale. Apertura Stand.

ore 19.00 BELPASSO. Villa Comunale.BENVENUTO UFFICIALE AI MOTORADUNISTI
SALUTO DEL SINDACO.ACCENSIONE DEL TRIPODE IN ONORE DEI CADUTI DEL MOTOCICLISMO
SPETTACOLO PIROTECNICO a cura della DITTA F.LLI CHIARENZA.

ore 20.00 Saloni del Club Progressista.

ore 22.00 BELPASSO.BENVENUTO AI PARTECIPANTII.

VENERDI', 5 AGOSTO 2011

ore 8-19 BELPASSO Villa Comunale. Apertura delle Iscrizioni.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

ore 9-22 RALLY TOURING: VISITA ALLE GOLE DELL’ALKANTARA

Itinerario:Belpasso-MOIO ALCANTARA:Benvenuto del Sindaco.Degustazione delle Pesche-RANDAZZO.Saluto del Sindaco. Ristorante Il Veneziano:Pranzo.GOLE DELL’ALCANTARA:Discesa al Fiume.Percorso Sentiero. Degustazione Prodotti Tipici.Rientro:S.P.185.Autostrada ME-CT: Giardini-Naxos-Catania-San Gre gorio-Belpasso( Arrivo)

ore 22.30 NICOLOSI. Cena ai Partecipanti.

SABATO, 6 AGOSTO 2011

ore 8-16 BELPASSO Villa Comunale.Riapertura delle Iscrizioni.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

ore 11:00 RALLY TOURING:OMAGGIO ALLA VERGINE DELLA ROCCIA.CERIMONIA DELLA BENEDIZIONE DEI CASCHI.

Itinerario: Belpasso.Santuario della Vergine.Benedizione dei Caschi. Nicolosi.

ore 13.00 BELPASSO Pranzo.
ore 16.30 RALLY TOURING:35° RALLY TOURING INTERNAZIONALE DELL'ETNA.OMAGGIO alla RIVIERA dei LIMONI e alla CITTA' di CATANIA.

Itinerario: Belpasso-Nicolosi-Pedara-Trecastagni-Lavinaio(sosta)-Acireale-Catania:Ognina-Piazza Europa-Porta Uzeda-Piazza Duomo-Piazza Università (sosta).

ore 18.30 CATANIA. Saluto del Sindaco.

ore 19.30 CATANIA. CLASSICA SFILATA per VIA ETNEA: CLASSICA SFILATA PER VIA ETNEA:PARATA DELLE LUCI Circonvallazione-Piano Tavola-Belpasso.

ore 21.30 BELPASSO. Sosta e partenza per

ore 22.30 Etna Quota m. 2000 -NOTTE DELLE STELLE. Cena Tipica-Musica. Folk. ARTISTICI FUOCHI D’ARTIFICIO e tanta allegria.

DOMENICA, 7 AGOSTO 2011

ore 8-13 BELPASSO Villa Comunale. Riapertura delle Iscrizioni.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

ore 9-19 26^CONCENTRAZIONE NAZIONALE DELLE GINESTRE-RADUNO DI MOTO D’EPOCA

ore 9-10 BELPASSO.ESPOSIZIONE DELLE MOTO

ore 11.00 RALLY TOURING DEL VULCANO

Itinerario: BELPASSO - Nicolosi- Salto del Cane. Etna quota 2.000. Escursioni ai Monti Silvestri.

ore 13.30 ETNA.Quota m.1500.Ristorante La Nuova Quercia.Pranzo-SORTEGGIO PREMI.

ore 17.30 BELPASSO PUBBLICAZIONE DELLE CLASSIFICHE.

ore 18.00 BELPASSO Cerimonia della Premiazione. Elezione di Miss e Mister Motoraduno 2011

Moto Club Belpasso
Via XVI Traversa, 75
Tel. e Fax: 095-91.31.31
95032 - Belpasso (CT)

domenica 12 giugno 2011

Contador annuncia la partecipazione al Tour de France

Alberto Contador parteciperà al Tour de France. Il corridore spagnolo, fresco trionfatore al Giro d'Italia, ha annunciato oggi che sarà al via della corsa francese, in programma dal 2 al 24 luglio. Contador si e' aggiudicato 3 edizioni della Grande Boucle (2007, 2009 e 2010). Nella corsa dello scorso anno, il 28enne corridore iberico è risultato positivo al clembuterolo. La federciclismo spagnola ha assolto l'atleta, che deve però fare i conti con i ricorsi presentati dall'Unione ciclistica internazionale (Uci) e dall'Agenzia mondiale antidoping (Wada). Il Tribunale d'arbitrato sportivo (Tas) di Losanna inizialmente aveva fissato le udienze del caso per il 6, il 7 e l'8 giugno. Lo scorso 31 maggio, con il consenso di tutte le parti coinvolte nel procedimento, il Tas ha disposto il rinvio all'1, 2 e 3 agosto.

venerdì 10 giugno 2011

Green Lantern: il teaser del nuovo film della Warner Bros


L'estate cinematografica americana si colora di pellicole tratte da fumetti. Non solo è imminente l'uscita di Captain America, ma la Warner Bros si prepara alla sfida con il suo supereroe verde: Green Lantern. Un pugno insanguinato alzato verso il cielo, e al dito un anello che non lascia alcun dubbio: questo è il primo teaser del nuovo numero uno di Green Lantern che, insieme ad altre testate della DC Comics, subirà il famoso “reboot” che la casa editrice americana realizzerà nell’immediato futuro post-Flashpoint.



In un universo tanto vasto quanto misterioso, una forza piccola ma potente è esistita per secoli. Protettori di pace e giustizia, sono chiamati i Green Lantern Corps. Una fratellanza di guerrieri intenzionati a mantenere l'ordine intergalattico. Lanterna Verde indossa un anello che gli concede superpoteri. Ma quando un nuovo nemico chiamato Parallax minaccia di distruggere l'equilibrio nell'Universo, il loro destino e il destino della Terra sono nelle mani della loro nuovo recluta, il primo essere umano mai selezionati: Hal Jordan (Ryan Reynolds).

mercoledì 8 giugno 2011

Amichevole Irlanda-Italia 2-0: Trapattoni beffa Prandelli

L'allievo deve ancora studiare molto prima di superare il maestro. In un'amichevole disputata a Liegi, l'Irlanda di Trapattoni ha battuto 2-0 l'Italia di Prandelli, suo ex giocatore alla Juventus. Come annunciato il ct azzurro rivoluziona la formazione rispetto all'Italia che non ha lasciato scampo all'Estonia venerdì scorso a Modena ipotecando la qualificazione a Euro 2012. Ma i risultati non sono gli stessi. Gli azzurri sono apparsi poco incisivi e a tratti disorientati. La volontà non è mancata ma sul piano del gioco è venuta meno la necessaria lucidità per poter colpire un avversario fisico, combattivo e piuttosto attento. L'unica vera occasione arriva dai piedi di Pazzini che, nel primo tempo, spreca una buona occasione tirando a lato. Gli irlandesi, molto piu' pragmatici, vanno a segno al 36' su punizione grazie ad Andrews e mantengono il vantaggio fino al 89', quando il neoentrato Cox trova anche il raddoppio. Seconda sconfitta della gestione Prandelli, sempre in amichevole. "È mancata intensità e profondità. Il risultato fa riflettere ma non ci preoccupa", ha commentato Prandelli al termine dell'incontro. "Non è un problema di personalità, ma di movimenti davanti. A centrocampo abbiamo spinto, ma con i tempi sbagliati".

Foto: http://www3.lastampa.it/

domenica 5 giugno 2011

Monologo al Gp di Catalogna: vince Stoner, Rossi quinto

Casey Stoner ha trionfato nella classe MotoGp del Gp di Catalogna. Il pilota della Honda Hrc è stato protagonista di un monologo sul tracciato di Montmelò. L'australiano, scattato dalla seconda posizione, ha dominato la gara dall'inizio alla fine e ha tagliato il traguardo in solitudine. Stoner ha preceduto le Yamaha dello spagnolo Jorge Lorenzo, campione del mondo in carica, e dello statunitense Ben Spies. Il migliore dei piloti italiani è stato Andrea Dovizioso, quarto in sella alla Honda Hrc davanti alla Ducati di Valentino Rossi. Solo sesto invece Marco Simoncelli, scattato dalla pole position. Lorenzo guida la classifica iridata con 98 punti. Stoner, al terzo successo stagionale, sale a quota 91 e ora insidia il primato del campione in carica. Dovizioso è terzo con 63 punti dopo aver scavalcato Dani Pedrosa. Lo spagnolo, fermo per l'operazione alla clavicola, è quarto con 61 punti e ora è tallontato da Rossi, quinto con 58. Simoncelli è nono a quota 32.

Via: Adnkronos

lunedì 30 maggio 2011

Ciclismo: Alberto Contador vince il 94esimo Giro d'Italia

Alberto Contador ha vinto la 94esima edizione del Giro d'Italia. Lo spagnolo della Saxo Bank ha conservato la maglia rosa di leader della classifica generale dopo la crono conclusiva di Milano. Con la ventunesima tappa, la cronometro individuale di 26 chilometri di Milano, si è concluso il Giro 2011, dominato senza storia dallo spagnolo Alberto Contador. Un finale da sogno, per il corridore della Saxo Bank Sungard, che ha chiuso il suo giro accompagnando con la sua commozione e le sue lacrime, il personale trionfo. Per il corridore iberico si tratta del secondo successo al Giro dopo quello del 2008. Michele Scarponi (Lampre) ha conquistato il secondo gradino del podio finale della 'corsa rosa' davanti a Vincenzo Nibali (Liquigas), terzo. La ventunesima ed ultima tappa, 26 km con partenza dalla Fiera di Rho-Pero e arrivo piazza Duomo a Milano, è stata vinta dallo scozzese David Millar (Garmin) con il tempo di 30'13''. Alle spalle di Millar nella crono di Milano ha chiuso Alex Rasmussen (Columbia). Contador si e' piazzato terzo con il tempo di 30'49'', a 36'' da Millar. Nibali ha tagliato il traguardo con l'undicesimo tempo di 31'31'', ma i 10'' recuperati su Scarponi nella crono non gli sono bastati per scavalcare il marchigiano al secondo posto. Nella classifica finale del Giro Contador ha chiuso con 6'10'' di vantaggio su Scarponi e 6'56'' su Nibali.

Foto: http://www.ciclo-news.com/

domenica 15 maggio 2011

Gp Francia: vince Stoner, Dovizioso secondo e Rossi terzo

Casey Stoner trionfa nel Gp di Francia, quarto appuntamento del Motomondiale, classe MotoGp. L'australiano della Honda ufficiale, scattato dalla pole position, si è imposto in solitaria dopo avere dominato fin dai primi giri. Alle sue spalle il compagno di squadra Andrea Dovizioso. Valentino Rossi, al primo podio stagionale, ha chiuso in terza posizione in sella a Ducati. Quarto lo spagnolo Jorge Lorenzo su Yamaha. Quinto Marco Simoncelli (Honda Gresini), che ha dovuto scontare una penalità mentre era in seconda posizione per avere causato la caduta di Dani Pedrosa (Honda) ad undici giri dalla fine: lo spagnolo ha riportato la frattura della clavicola della spalla destra. Nella classifica iridata resta al comando Lorenzo con 78 punti contro i 66 di Stoner e i 61 di Pedrosa. Dovizioso è quarto con 50 punti davanti a Rossi, quinto a quota 47. Soddisfatto Rossi: "Sono contentissimo, anche se Dovizioso mi ha battuto un'altra volta...", ha detto.

Via: Adnkronos

sabato 7 maggio 2011

Milan campione d'Italia, ai rossoneri il loro 18° scudetto

Il Milan è Campione d'Italia per la diciottesima volta. Ai rossoneri è bastato il punto del pareggio 0-0 all'Olimpico contro la Roma per vincere il campionato, sette anni dopo l'ultimo scudetto. Dopo cinque titoli consecutivi, finisce il regno dell'Inter sulla Serie A. In campo un primo tempo con i giallorossi vicini al gol con Vucinic, nella ripresa Robinho colpisce un palo e Boateng va vicino al gol. Al fischio finale parte la festa rossonera, con migliaia di tifosi arrivati nella Capitale per partecipare al trionfo. "Voglio ringraziare i ragazzi in primis e poi il presidente che mi ha messo a disposizione una rosa importante": Massimiliano Allegri, ha commentato così lo scudetto del suo Milan, il primo da allenatore. "Vincere al primo anno è una bella soddisfazione - ha aggiunto - Per il futuro dobbiamo migliorare una squadra che è già forte. Il presidente ha detto che ci farà un regalo e noi saremo contenti". Allegri indica nella compattezza del gruppo l'arma vincente del suo Milan: "Devo ringraziare i ragazzi - ribadisce - e sottolineare il comportamento esemplare dello spogliatoio. Tutti si sono dimostrati professionisti, uomini con valori che si sono messi a disposizione del gruppo. Domani mi renderò ancora più conto sono strafelice e sono fortunato".

domenica 3 aprile 2011

Derby siciliano: Catania si scatena, Palermo travolto

Sorride il tecnico del Catania Simeone al termine del derby vinto nettamente dagli etnei contro il Palermo. Il 4-0 rimediato nel derby del 'Massiminò rimarrà macchia indelebile nella stagione rosanero. Per la prima volta dal tragico 2 febbraio 2007, i tifosi palermitani tornano al Cibali. La festa è tutta dei fans etnei, grazie ad un Catania che approfitta degli errori degli ospiti e li punisce con irridente facilità: è un successo che fa bene al morale e ad una classifica che, a quota 35, regala ottimismo alla banda Simeone. Il tecnico argentino non ha nascosto le lacrime dopo il gol del 2-0 di Bergessio. Cosmi sorprende tutti rinunciando non solo a Miccoli ma anche a Pastore, preferendo affidarsi a due punte "pure" come Hernandez e Pinilla (i due, insieme a Nocerino, saranno gli unici a 'salvarsì dal disastro). Proprio Hernandez, in contropiede, crea l'unica palla gol del primo tempo al 5'. Il resto sarà pressione costante e possesso palla del Catania, mentre gli ospiti restano in nove dietro la linea della palla.

Gp Spagna: vince Lorenzo, Stoner se la prende con Rossi

Il campione del mondo con la Yamaha Jorge Lorenzo ha vinto il Gp di Spagna classe MotoGp. Lo spagnolo ha preceduto il connazionale Dani Pedrosa su Honda e lo statunitense Nicki Hayden su Ducati. Quinta l'altra Ducati di Valentino Rossi che ad inizio gara era riuscito a rimontare dalla 12/a fino alla terza posizione prima di fermare la propria corsa (scivolata in curva cercando di passare all'interno) contro la Honda di Casey Stoner, poi costretto a ritirarsi. Il pilota australiano se la prende con Valentino Rossi, colpevole di averlo travolto con la sua Ducati. "Valentino ha più ambizione che talento - ha detto Stoner al termine della gara - si è scusato e questo è positivo, ma le cose non sono andate bene per me. Pronta la replica di Rossi. "Forse non sa esattamente chi sono io ma ci sta, è arrabbiato, per me era importante chiedergli scusa, quello che dice lui non mi interessa tanto". Poi, parlando della Ducati: "Bisognerà lavorare di fino su questa moto, in passato ci hanno lavorato poco...".

Via: ANSA

Calcio: crac dell'Inter, Milan più fresco e concentrato

L'Inter fallisce l'operazione sorpasso contro un Milan arrabbiato che vince 3-0 il derby di ritorno e stacca i cugini di cinque punti in classifica. L'eroe della serata è Pato che infila una storica doppietta, con la ciliegina finale di Cassano che chiude i conti su rigore, per poi farsi espellere clamorosamente nel recupero per un doppio giallo. Ma tutti i rossoneri si esaltano nella serata più importante della loro stagione impedendo all'Inter di fare la partita. alla distanza i nerazzurri sono risultati molto penalizzati per l'espulsione di Chivu nella ripresa, autore di un fallo da ultimo uomo al limite dell'area. Era più fresco il Milan, più concentrato sulla sua parte di squadra sfavorita, quindi rabbiosa. Ha segnato subito e questo lo ha spinto, ma l'errore della difesa dell'Inter su quel gol non è stato isolato, casuale. È stato l'annuncio di una difficoltà che è durata tutta la partita.

Moto Gp, Spagna: Stoner in pole, Rossi cade e resta indietro

Nelle qualifiche del Gran Premio di Spagna, Stoner ferma il cronometro sull’1’38”757, lasciandosi alle spalle il compagno di squadra Dani Pedrosa (1’38”915), che aveva ottenuto il miglior tempo nella seconda e nella terza sessione di prove libere. In terza posizione troviamo il campione del mondo in carica Jorge Lorenzo, staccato di 0'161 dall’ex ducatista, che completa la prima fila. Marco Simoncelli è il primo dei piloti italiani: la sua Honda Gresini partirà dalla quinta piazza. La maggiore delusione arriva da Valentino Rossi: il Dottore, dopo le buone prestazioni delle libere, scivola addirittura al dodicesimo posto, staccato di 1”428 da Stoner. Il pluricampione del mondo è stato protagonista di una caduta durante i primi minuti delle qualifiche, per fortuna senza conseguenze fisiche e solo nel finale è riuscito ad ottenere il tempo attuale.

martedì 29 marzo 2011

A Kiev Italia batte Ucraina 2-0, Rossi e Matri in goal

http://www.reuters.com/
Dopo il successo di Lubiana, arriva la vittoria anche nell'amichevole di Kiev contro l'Ucraina. Decidono le reti di Rossi e dell'esordiente Matri che mettono la loro firma su un'altra prestazione positiva degli azzurri. Prandelli cambia volto all'Italia che venerdi' ha vinto in casa della Slovenia un match importante in chiave Euro2012, torneo che si giochera' proprio in Ucraina. A Kiev ritardo nei lavori in vista della kermesse continentale, ma anche nella nazionale di Kalitvyntsev che, priva di Shevchenko, si dimostra volenterosa, ma poco concreta al cospetto di un 11 azzurro inedito. Confermato il 4-3-1-2, due gli esordienti: Gastaldello dal 1' e Astori che entra in campo al 13' al posto dell'infortunato Chiellini. Al 36' contropiede di Giovinco che, di tacco, serve Matri che di destro mette dentro firmando il 2-0 e bagnando il suo esordio con un gol. C'e' il tempo per assistere ad un gol annullato a Debic, poi il triplice fischio. Finisce 2-0 per gli azzurri, alla seconda vittoria esterna in 4 giorni.

domenica 20 marzo 2011

Gp Qatar: trionfa Stoner, settimo Valentino Rossi

L’australiano Casey Stoner, in sella alla Honda Hrc, ha vinto la prima gara del Mondiale 2011, classe MotoGp, sul circuito del Qatar. Valentino Rossi con la Ducati ufficiale è giunto settimo. Sul podio anche gli spagnoli Jorge Lorenzo (Yamaha, campione in carica) e Dani Pedrosa (Honda Hrc). Soddisfazione per gli altri italiani. Andrea Dovizioso, anche lui su Honda ufficiale, ha chiuso quarto, quinto posto per Marco Simoncelli, sulla Honda del team Gresini. In casa Honda da segnalare la lotta tutta italiana tra Dovizioso e Simoncelli che non si sono risparmiati per la quarta posizione, andata poi al pilota di Forlì. Non ha finito la gara, invece, Loris Capirossi con la Ducati privata del team Pramac, che si è ritirato al quarto giro.

venerdì 11 marzo 2011

Tania Cagnotto tuffo d'oro agli Europei di Torino

Tania Cagnotto ha vinto la medaglia d'oro nei tuffi dal trampolino di un metro agli Europei di Torino. L'azzurra ha trionfato con 312,05 punti precedendo la russa Nadezhda Bazhina (288,75) e la svedese Anna Lindberg (287,80). Ai piedi del podio si è fermata Maria Marconi, quarta con 283,00. Non le è bastato l'ultimo super tuffo, il salto mortale e mezzo rovesciato con un avvitamento e mezzo, per agganciare una medaglia. La Cagnotto, invece, ha dominato con cinque salti eseguiti con regolarità e piglio da campionessa di razza. Con l'ultimo tuffo, salto mortale e mezzo rovesciato carpiato, ha ottenuto anche un punteggio storico davanti allo striscione esposto in tribuna dai suoi fans: "Come Ta nessuno mai"!. "Sono molto contenta perché nelle eliminatorie non ero andata bene - dice la campionessa continentale - Prima della finale ero parecchio agitata e nel presalto poco fluida, così nel corso della gara mi sono concentrata su me stessa, senza considerare le altre. Ho iniziato bene: il ritornato mi ha trasmesso tranquillità. Poi ho scalato la montagna più impervia, il doppio e mezzo avanti. Da lì ho proseguito con serenità".
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...